Continua a seguire NOI CASERTA anche sui Social Network

Truffa per i fondi dell'editoria, sequestrati soldi ad una televisione salernitana

21 / 01 / 2015

|

Redazione

Stampa l'articolo


Invia l'articolo


Il Nucleo di Polizia Tributaria di Napoli e il Nucleo speciale per la radiodiffusione e l’editoria della Guardia di Finanza hanno dato esecuzione al provvedimento di sequestro preventivo ‘per equivalente’ disposti dal Gip del Tribunale di Napoli per un valore complessivo per un milione e 900mila euro nei confronti delle emittenti televisive Julie Italia (700mila euro circa), Telelibera 63 (670mila euro circa) e Telecolore Salerno (530mila euro circa).

Le indagini hanno accertato, da parte delle tre emittenti, una truffa per l’indebito percepimento dei contributi previsti dalla legge n.448/1998 (“Sostegno all’emittenza televisiva privata”) per le annualità 2008 e 2009. La truffa è stata rilevata attraverso l’attenta analisi della documentazione portata a corredo delle domande di contributo presentata al Co.Re.Com Campania (Comitato Regionale per le Comunicazioni), risultata in parte non corrispondente al vero, ed è consistita nel conseguire indebitamente un maggior punteggio per la collocazione in graduatoria e quindi maggiori risorse economiche in sede di ripartizione dei fondi stanziati. Il provvedimento di sequestro riguarda disponibilità finanziarie e beni immobili riconducibili alle tre emittenti interessate. 

salerno sequestro finanza truffa fondi editoria
© Riproduzione Riservata

POTREBBE INTERESSARTI

clicca qui per ridurre


ARTICOLI CORRELATI

Seguici


Per offrirti il miglior servizio possibile il giornale utilizza cookies. Continuando la navigazione nel sito autorizzi l’uso dei cookies.