Continua a seguire NOI CASERTA anche sui Social Network

Salerno, i magistrati chiedono il processo per il sindaco De Luca ed altri 22 indagati

|

23 / 10 / 2014

|

Redazione

Stampa l'articolo


Invia l'articolo


Una richiesta di rinvio a giudizio e' stata formulata dai pm Rocco Alfano e Guglielmo Valenti per il sindaco di Salerno, Vincenzo De Luca, e per altre 22 persone per presunte irregolarita' nella realizzazione del complesso urbanistico sul lungomare cittadino del Crescent firmato da Ricardo Bofil. I reati contestati dai pm nel corso della udienza preliminare tenutasi stamane al Tribunale di Salerno, davanti al gup Sergio De Luca, sono abuso di ufficio, falso ideologico, lottizzazione abusiva e invasione di terreni. I fatti risalgono al 2008 quando la Giunta comunale di Salerno approvo' il progetto che comprende abitazioni, uffici, locali commerciali e box, articolati in sei settori dal volume di circa 90mila metri cubi, sovrastanti la spiaggia di Santa Teresa. Il gup ha accolto la richiesta di costituzione come parti civili nel procedimento anche del Comitato No Crescent e dell?associazione ambientalista Italia Nostra. La prossima udienza e' prevista il 31 ottobre. 

salerno crescent sindaco enzo de luca processo indagati
© Riproduzione Riservata

POTREBBE INTERESSARTI

clicca qui per ridurre


ARTICOLI CORRELATI

Seguici


Per offrirti il miglior servizio possibile il giornale utilizza cookies. Continuando la navigazione nel sito autorizzi l’uso dei cookies.