Continua a seguire NOI CASERTA anche sui Social Network

Il santo protettore della Polizia di Stato San Michele Arcangelo sarŗ festeggiato a Salerno

27 / 09 / 2013

|

Tiziana Illustrazione

Stampa l'articolo


Invia l'articolo


Domenica 29 settembre 2013 si celebrerà la festività di S.Michele Arcangelo, Santo protettore della Polizia di Stato. La cerimonia nazionale si svolgerà a Roma, dove avrà luogo la Santa Messa presso la Scuola Superiore di Polizia.  Nella nostra Provincia, il comandante dell’esercito celeste contro gli Angeli ribelli, , lunedì 30 settembre 2013, l’Arcivescovo Metropolita della diocesi di Salerno, Campagna e Acerno, Mons. Luigi Moretti, coadiuvato dal Cappellano Provinciale della Polizia di Stato, Don Giuseppe Greco, officerà la Santa Messa con inizio alle ore 10.00 presso l'altare della cappella delle crociate nella Cattedrale di Salerno. La cerimonia, per celebrare il Santo patrono, difensore della giustizia e guardiano contro le forze del male, si svolgerà alla presenza del Prefetto di Salerno, Gerarda Maria Pantalone, del Questore di Salerno, Antonio De Iesu e delle autorità civili e militari. Alla celebrazione eucaristica, parteciperà il personale della Polizia di Stato, con i propri pensionati e familiari, una rappresentanza dell'Associazione Nazionale Polizia di Stato, dei familiari delle vittime del dovere e dei caduti in servizio, per simboleggiare la comunione di un momento di fede e di spiritualità con i cittadini e con le Autorità della Provincia. In particolare, la ricorrenza costituirà un momento di consolidamento del rapporto di fiducia tra cittadini e Polizia, nonché, nello spirito del "Family day", un'occasione di condivisione, tra il personale della Polizia di Stato ed i suoi congiunti, dei luoghi e degli ambienti lavorativi, che saranno aperti alle famiglie dei Poliziotti. In occasione dell'evento, inoltre, saranno aperti gli Uffici della Questura agli alunni della Scuola Primaria “Matteo Mari” 4° Circolo di Salerno; l'iniziativa, denominata "Un giorno in Questura", consentirà ai ragazzi di effettuare una visita guidata all'interno delle nostre strutture, avvicinandoli all'attività professionale dell'operatore della Polizia di Stato. Celebrando la ricorrenza del Santo Patrono, la Polizia di Stato vuole sottolineare il proprio ruolo sociale, volto ad una ricerca costante del contatto con la collettività e con il contesto territoriale in cui opera, interagendo anche in un momento di fede e di raccoglimento.
 
 
salerno cerimonia santo patrone patrone polizia
© Riproduzione Riservata

POTREBBE INTERESSARTI

clicca qui per ridurre


ARTICOLI CORRELATI

Seguici


Per offrirti il miglior servizio possibile il giornale utilizza cookies. Continuando la navigazione nel sito autorizzi l’uso dei cookies.