Continua a seguire NOI CASERTA anche sui Social Network

OMICIDIO DI CAPODANNO Il killer in manette dopo 12 ore. Ha ucciso il titolare di una sala giochi con un coltello da pesca

01 / 01 / 2014

|

Redazione

Stampa l'articolo


Invia l'articolo


Si e' costituito nel corso della notte ai carabinieri della stazione di San Marzano sul Sarno (Salerno) il giovane che nella serata di ieri ha accoltellato, ferendolo mortalmente, Claudio Coppa, 32 anni, incensurato del posto, gestore di una sala giochi nel comune Salernitano. E' un ventiseienne incensurato, che al culmine di un litigio ha sferrato una coltellata a Coppa colpendolo al torace. L'episodio e' avvenuto in piazza Umberto I del comune dell'agro sarnese nocerino, proprio nei pressi della sala giochi. Un conoscente della vittima ha poi portato il ferito all'ospedale ''Vittime di Villa Malta'' di Sarno (Salerno) e lo ha abbandonato all'ingresso del pronto soccorso. Il 26enne e' stato rinchiuso nel carcere di Salerno-Fuorni. I carabinieri del Reparto Territoriale di Nocera Inferiore, che proseguono le indagini per stabilire le esatte cause che hanno determinato l'omicidio, hanno anche recuperato l' arma del delitto, un coltellino usato per la pesca.
san marzano sul sarno omicidio capodanno claudio coppa claudio coppa killer
© Riproduzione Riservata

POTREBBE INTERESSARTI

clicca qui per ridurre


ARTICOLI CORRELATI

Seguici


Per offrirti il miglior servizio possibile il giornale utilizza cookies. Continuando la navigazione nel sito autorizzi l’uso dei cookies.