Continua a seguire NOI CASERTA anche sui Social Network

La giunta regionale della Campania impone il rispetto delle normative antincendio

09 / 09 / 2013

|

Maria Rosaria Toscano

Stampa l'articolo


Invia l'articolo


La giunta regionale della Campania, rilevato che, anche nella corrente stagione, esistono condizioni climatiche che determinano lo stato di grave pericolosità potenziale d'incendio per le zone boscate della regione, rende noto lo stato di grave pericolosità per gli incendi boschivi fino al prossimo 30 settembre 2013 e dispone fino alla data indicata, l'osservanza delle norme previste dal regolamento "Prescrizioni di Massima e di Polizia Forestale" (all. C alla legge regionale 7 maggio 1996, n. 11, così come modificato dal D.P.G.R. n. 484 del 14.06.2002 e n. 387 del 18.06.2003) e dalla Legge n. 21.11.2000 n. 353 e dalla DGR n. 1508 del 31.08.2007, riportate sul decreto regionale.  Per la salvaguardia delle zone a rischio di incendio è vietato a chiunque accendere fuochi all’aperto nei boschi e per una distanza da essi inferiore a 100 metri; è vietato, altresì, accendere fuochi nei pascoli, fatta eccezione per coloro che per motivi di lavoro sono costretti a soggiornare nei boschi. Altre violazioni sono indicate nel decreto consultabile sul sito istituzionale del Comune di Fisciano all’indirizzo www.comune.fisciano.sa.it  Le violazioni alla seguente disciplina comporta l’applicazione delle sanzioni amministrative previste dalla normativa vigente in materia. 
regione giunta campania normative normative fisciano
© Riproduzione Riservata

POTREBBE INTERESSARTI

clicca qui per ridurre


ARTICOLI CORRELATI

Seguici


Per offrirti il miglior servizio possibile il giornale utilizza cookies. Continuando la navigazione nel sito autorizzi l’uso dei cookies.