Continua a seguire NOI CASERTA anche sui Social Network

I voti della camorra alle regionali. Nel mirino candidati esclusi dalla lista degli 'impresentabili'

05 / 06 / 2015

|

Redazione

Stampa l'articolo


Invia l'articolo


Contatti diretti e movimenti 'allarmanti' alla vigilia delle elezioni regionali in Campania tra candidati (o personaggi a loro vicini) ed esponenti della criminalità organizzata. E così a quasi una settimana dal voto, il pool anticamorra della Procura di Napoli ha deciso di aprire un'indagine per verificare il voto e le interferenze che vi possono essere state. Per il momento gli inquirenti mantengono il più stretto riserbo, ma quello che è emerso è che i candidati delle liste finiti sotto osservazione non fanno parte del gruppo degli 'impresentabili' reso noto dalla commissione parlamentare antimafia. Gli inquirenti, nelle ore immediatamente precedenti al voto, hanno avuto sentore di interventi della malavita organizzata sul voto delle regionali e, in alcuni casi, di un vero proprio voto di scambio. Episodi che adesso sono al vaglio della Procura.

regionali indagine procura camorra voto di scambio candidati
© Riproduzione Riservata

POTREBBE INTERESSARTI

clicca qui per ridurre


ARTICOLI CORRELATI

Seguici


Per offrirti il miglior servizio possibile il giornale utilizza cookies. Continuando la navigazione nel sito autorizzi l’uso dei cookies.