Continua a seguire NOI CASERTA anche sui Social Network

Furto di piante e danneggiamento di aree protette, scattano le denunce nel salernitano

14 / 03 / 2014

|

Redazione

Stampa l'articolo


Invia l'articolo


Ladri di piante a Roccadaspide, in località Germanito. Il corpo forestale dello Stato ha scoperto, infatti, il taglio furtivo di diverse specie di Ontano Napoletano pari a circa 80 quintali di massa legnosa su terreni demaniali di proprietà del Comune. Grazie a diverse segnalazioni, i forestali delle stazioni di Casaletto Spartano, Ottati e Piaggine, hanno rinvenuto piante di alto fusto di Cerro, Acero e Ontano già abbattute: hanno, quindi, sorpreso sul posto hanno sorpreso tre persone che con l'aiuto di due motoseghe stavano tagliando diverse piante di Ontano Napoletano. L’attività è stata interrotta dalle guardie e i responsabili, privi di autorizzazione relativa al taglio delle piante, sono stati accompagnati presso gli uffici del comando forestale di Piaggine, per essere denunciati. Sequestrate, inoltre, due motoseghe, una accetta e tutta la legna tagliata abusivamente. Gli uomini fermati, P.L. di anni 46, L.C. di anni 56 e D.A.G. di anni 70 dovranno rispondere del reato di furto, danneggiamento e deturpamento di aree di notevole pregio e valenza ambientale, ricadenti nella zona a protezione speciale.
roccadaspide piante furto dannneggiamento dannneggiamento corpo forestale
© Riproduzione Riservata

POTREBBE INTERESSARTI

clicca qui per ridurre


ARTICOLI CORRELATI

Seguici


Per offrirti il miglior servizio possibile il giornale utilizza cookies. Continuando la navigazione nel sito autorizzi l’uso dei cookies.