Continua a seguire NOI CASERTA anche sui Social Network

Donna perde i due gemellini, infermiere indagato per concorso in omicidio colposo

12 / 07 / 2014

|

Redazione

Stampa l'articolo


Invia l'articolo


Un infermiere dell’ospedale di Eboli è indagato con l’accusa di concorso in omicidio colposo per la morte dei due gemelli. Si tratta del primo provvedimento emesso dalla procura della Repubblica di Salerno. L’infermiere è stato identificato ieri dal pm Cardillo che conduce le indagini. I carabinieri di Eboli, con il capitano Cisternino e il maresciallo Salerno, gli hanno consegnato un avviso di garanzia. Al momento gli investigatori non hanno riscontrato responsabilità mediche da parte dei sanitari del nosocomio di Battipaglia. La mamma dei gemelli, Annalisa P., 36 anni, giovedì mattina si recò prima all’ospedale di Eboli e poi raggiunge quello di Battipaglia: accusava dolori all’addome insieme ad alcune perdite di sangue. Ad Eboli le fu proposto una consulenza chirurgica. La donna cercava assistenza ostetrica. Con il reparto chiuso, l’infermiere avrebbe invitato la donna a recarsi a Battipaglia. Ieri una delegazione del comitato delle mamme, che protesta per la chiusura del reparto di pediatria ad Eboli, si è recata a Napoli dal governatore Caldoro.
eboli ospedale donna perde perde omicidio colposo
© Riproduzione Riservata

POTREBBE INTERESSARTI

clicca qui per ridurre


ARTICOLI CORRELATI

Seguici


Per offrirti il miglior servizio possibile il giornale utilizza cookies. Continuando la navigazione nel sito autorizzi l’uso dei cookies.