Continua a seguire NOI CASERTA anche sui Social Network

CHOC AD EBOLI Non vuole pagare la tassa sui rifiuti, disabile va in Comune e picchia impiegato con la stampella

09 / 07 / 2014

|

Redazione

Stampa l'articolo


Invia l'articolo


Una donna aggredisce il responsabile della ragioneria comunale che non le fa lo «sconto» sulla bolletta della spazzatura. Mattinata di violenza al palazzo di città di Eboli. Cosimo Marmora, funzionario comunale, è finito in ospedale per una ferita all’orecchio provocata dalla stampella di una contribuente infuriata. Lei, ex barista 64enne, si chiama Franca Lamberti. Da otto anni aspetta che il Comune le ripari la fogna sotto casa, «che a ogni temporale mi allaga i garage». Ogni estate aspetta che il comune tagli l’erba alta: «Che ci riempie casa di insetti, topi e zecche». Di fronte all’inerzia del Comune, di fronte soprattutto alla bolletta della spazzatura, la signora Lamberti si è fatta giustizia da sé. Appoggiata alla stampella che le serve per camminare, l’ex barista si è recata a palazzo di Città. «Avevo chiesto l’esenzione, in quanto disabile», dichiara.
eboli choc comune disabile disabile tampella
© Riproduzione Riservata

POTREBBE INTERESSARTI

clicca qui per ridurre


ARTICOLI CORRELATI

Seguici


Per offrirti il miglior servizio possibile il giornale utilizza cookies. Continuando la navigazione nel sito autorizzi lÔÇÖuso dei cookies.