Continua a seguire NOI CASERTA anche sui Social Network

Ospedale di Agropoli, il sindaco Alfieri minaccia le vie legali in caso di mancato ripristino dell’attivitÓ di pronto soccorso

21 / 06 / 2013

|

Maria Rosaria Toscano

Stampa l'articolo


Invia l'articolo


Il sindaco di Agropoli Franco Alfieri minaccia di rivolgersi alle autorità giudiziarie se non verrà dato esecuzione al blocco del decreto per la chiusura dell' ospedale civile. "Ho chiesto al direttore generale dell’Asl di dare esecuzione al decreto del Consiglio di Stato e a ripristinare le attività del pronto soccorso - afferma il primo cittadino di Agropoli -  in caso contrario, la situazione sarà portata all’attenzione dell’autorità giudiziaria. La diffida è stata inoltrata anche al Governatore Stefano Caldoro, al subcommissario Morlacco, al prefetto e alla procura della Repubblica di Vallo della Lucania. A distanza di oltre 24 ore, infatti, non è stata data ancora esecuzione al decreto del Consiglio di Stato. Si utilizza il tempo non per ottemperare al provvedimento, ma per trovare soluzioni atte ad eludere in parte o quanto più è possibile le conseguenze del decreto. Siamo ormai all’incredibile. Sin da ora significa che qualsiasi disposizione da parte della direzione generale dell’Asl che non riporti la struttura ospedaliera alla situazione quo ante, sarà portata all’attenzione dell’autorità giudiziaria per tutti i provvedimenti di competenza".
comune agropoli franco alfieri pronto soccorso pronto soccorso asl
© Riproduzione Riservata

POTREBBE INTERESSARTI

clicca qui per ridurre


ARTICOLI CORRELATI

Seguici


Per offrirti il miglior servizio possibile il giornale utilizza cookies. Continuando la navigazione nel sito autorizzi lÔÇÖuso dei cookies.